I consigli del tuo giardiniere di fiducia per tagliare l’erba del tuo giardino

Per avere un bel manto erboso è necessaria una costante manutenzione, soprattutto nella bella stagione, quando l’erba comincia a crescere in maniera più veloce e necessita di un’irrigazione costante.

Una delle operazioni fondamentali per avere un prato in buona salute è il taglio o lo sfalcio dell’erba. È sempre preferibile affidarsi a un giardiniere di fiducia che sappia esattamente come, a quale altezza e quando tagliare l’erba del prato.

Impresa Reggiana di Giardinaggio, nella zona di Casalgrande e in tutta la provincia di Reggio Emilia, offre a tutti i suoi clienti un servizio di taglio erba di giardini privati, aree verdi pubbliche e campi da calcio ad un costo vantaggioso.

Sei interessato ad avere maggiori informazioni oppure vuoi conoscere il nostro prezziario? Contattaci subito!

Le principali regole

Il taglio dell’erba è l’operazione eseguita comunemente in giardino, per cui è necessario seguire correttamente delle semplici regole, soprattutto dopo aver effettuato la semina.

Gran parte dei tappeti erbosi vanno tagliati con regolarità a partire dai mesi primaverili fino ad arrivare ad ottobre, per contenere la proliferazione delle erbe infestanti.

Sarebbe opportuno tagliare i tappeti erbosi almeno una volta alla settimana, se non si riesce a farlo tre volte a settimana. Se l’erba non viene tagliata per molti giorni si rischia di farle subire delle abrasioni e di farla diventare gialla nei giorni successivi al taglio.

In realtà, però, il periodo tra uno sfalcio e l’altro dipende anche dalla tipologia del tappeto erboso seminato e dal livello estetico che si vuole ottenere. Per ottenere un giardino dall’aspetto molto curato, tagliarlo il più spesso possibile sarebbe l’ideale. Anche l’altezza del taglio dipende dalla tipologia di manto.

Metodi e macchinari per rendere il tuo prato rigoglioso

Per tagliare il prato nel modo corretto è necessario agire in modo razionale, dopo aver accertato che le lame delle macchine siano ben affilate e in grado di garantire tagli netti e regolari. La scelta delle macchine da taglio deve essere mirata alla tipologia del prato. Esistono due principali tipologie di macchine da taglio:

il rasaerba rotativo: è il modello più diffuso, dotato di una lama dal movimento rotativo orizzontale e di raccoglitore per l’erba tagliata. Questa tipologia è adatta a prati che non necessitano di cure assidue e la cui altezza non deve essere inferiore ai 2 cm;

il rasaerba eloicoidale: è il modello più professionale, le cui lame ruotano verticalmente, intercettando i tessuti dell’erba contro la cosiddetta controlama, assicurando risultati perfetti, soprattutto ad altezze contenute. Ideale per campi sportivi, parchi e giardini di pregio.

I segreti del bravo giardiniere!

Impresa Reggiana di Giardinaggio assicura a tutti i suoi clienti, presenti nella zona di Casalgrande e in tutta la provincia di Reggio Emilia, un servizio di taglio erba impeccabile.

Le nostre conoscenze botaniche, le nostre competenze, la nostra esperienza e la passione che mettiamo nel nostro lavoro sono i nostri punti di forza.

Per maggiori informazioni, non esitare a contattarci!